Palpeggiò una bambina in un parco del Vallo di Diano, giudizio immediato per un 80enne

Su richiesta della Procura della Repubblica del Tribunale di Lagonegro, è stato disposto il giudizio immediato nei confronti del pensionato 80enne, residente in un comune nel nord del Vallo di Diano accusato di violenza sessuale nei confronti di una bambina di 10 anni.

Circa tre mesi fa, la piccola era in un parco con alcuni amichetti. Il pensionato si avvicinò al gruppo di bambini invitandoli andare con lui poi ha tirò verso di sè la bambina palpandole il petto e il fondoschiena.

La piccola scappò via in lacrime e, accompagnata a casa della madre, riuscì a raccontare quanto le era accaduto.

Sporta la denuncia, l’ottantenne è stato subito identificato grazie anche al racconto e alle descrizioni della bambina e degli altri ragazzini che erano con lei che lo hanno riconosciuto da alcune foto.

L’uomo è imputato dei reati di violenza sessuale su minore aggravata dal fatto che il reato è stato commesso nei confronti di una persona che ha meno di 14 anni per il quale è prevista una pena che va da un minimo di 6 ad un massimo di 12 anni di carcere.

Lascia un Commento