Palomonte, a Francescantonio Garippo il premio “Spiga d’oro” come personaggio dell’anno

Il salernitano Francescantonio Garippo è stato insignito del premio “Spiga d’oro” come personaggio dell’anno ed emigrante che si è distinto per aver dato lustro alla città di Palomonte all’estero.

Ieri sera la cerimonia in località Piano Martino a Palomonte. 61 anni, nato a Palomonte e residente in Germania da 50 anni, Garippo rappresenta l’eccellenza salernitana nel mondo. Sposato e padre di due figli, è uno dei tanti salernitani emigrato in Germania insieme ai suoi genitori, ad undici anni.  

Un distacco dalla terra natia che ha portato Garippo a conseguire un diploma nella città tedesca e a specializzarsi in meccanica, intraprendendo una brillante carriera che vede il 60enne lavorare nella Volkswagen come sindacalista dell’Ig-Metal, membro del consiglio direttivo di fabbrica e responsabile per la formazione. Preparazione e lavoro che oggi vedono il salernitano impegnato anche in politica alla guida della segreteria del Pd Germania e occupare gli scranni di consigliere comunale di Wolfsburg e di sindaco di una piccola città tedesca.  

Garippo è anche l’ideatore di un progetto pilota sulla meccatronica nella Valle del Sele che ha l’obiettivo di formare 25 ragazzi come meccatronici d’auto attraverso un sistema di studio-lavoro con l’applicazione del modello duale tedesco. Un progetto pilota che nei prossimi mesi potrebbe approdare addirittura al parlamento europeo come modello di contrasto della disoccupazione giovanile nel Mezzogiorno d’Italia.

Lo abbiamo incontrato e intervistato. Riascolta

Garippo premio Spiga d’Oro

Una risposta

  1. Vito Massacusa 01/08/2018

Lascia un Commento