Palmi (RC) – A3, si valuta la presenza dell’esercito nei cantieri

Militari dell’Esercito per proteggere i cantieri della Salerno-Reggio Calabria dai tentativi di infiltrazione criminale. Dopo 215 atti criminosi tra il 2005 e settembre 2010 nei cantieri sull’A3, l’ipotesi di presidi militari sarà valutata dal ministero dell’Interno a stretto giro, visto l’invio, lunedì prossimo, a Reggio Calabria di 80 soldati per ordine pubblico. Una parte di questi militari potrebbe essere destinata alla sorveglianza dei cantieri calabresi, ha detto il vice capo della Polizia, Nicola Izzo, ieri a Palmi nella sede del cantiere del V macrolotto, per partecipare al consiglio di amministrazione dell’Anas dedicato alla sicurezza dei cantieri.

Lascia un Commento