Palinuro (SA) – Dramma nella Grotta del Sangue, 4 sub perdono la vita

Tragedia del mare oggi a Palinuro. Quattro sub sono morti intrappolati nella Grotta del sangue. Le vittime sono Susy Covaccini, di 36 anni, salernitana, il 41enne Douglas Rizzo, romano, Panaghiotis Telios, di 23 anni, di origine greca, residente a Reggio Calabria, e Andrea Pedroni, romano di 40 anni. E’ ricoverato invece in osservazione all’ospedale di Vallo della Lucania il titolare del diving center che aveva organizzato l’escursione. Roberto Navarra si era immerso nella grotta preoccupato per il ritardo dei quattro nella fase di risalita. Riemerso e risalito a bordo da solo, è stato colto da un malore. I quattro si erano immersi all’interno della grotta questa mattina. Le ricerche sono scattate poco dopo mezzogiorno in seguito all’allarme lanciato da altri escursionisti preoccupati dal ritardo nella riemersione dei quattro. Alla base della tragedia ci sarebbero l’oscurità o il cedimento strutturale di una parete della grotta. Impegnanti nelle ricerche circa 50 uomini tra subacquei dei vigili del fuoco e sommozzatori della capitaneria di porto, guidata dal comandante di vascello Andrea Agostinelli. La ‘Grotta del sangue’, chiamata così per il colore rosso delle sue pareti a causa della presenza di un batterio, sorge a poca distanza dalla più famosa ‘Grotta azzurra’, nei pressi di Capo Palinuro.

Lascia un Commento