PALARUSSO – In ‘Tesoro non è come credi’ il tema della privacy tra realtà e finzione

Si ride davvero tanto con “Tesoro non è come credi”, la commedia di e, con Paolo Caiazzo che ieri sera ha fatto tappa al Palarusso di Sala Consilina. Tutto ruota intorno alla classica frase di un uomo colto in flagrante dalla propria compagna, ma lo spettacolo è basato tutto sull’equivoco fino alla fine. Lo stesso spettatore, come i due coniugi interpretati da Paolo Caiazzo e Floriana De Martino, solo alla fine, scoprono che era tutta una finzione montata a fini televisivi. In scena anche la bella e brava Maria Mazza, che interpreta se stessa, Francesco Mastandrea, Rosaria Russo, Ada De Rosa, Enzo Varone e la new entry Floriana De Martino che sostituisce egregiamente Maria Bolignano nella parte della moglie dello squattrinato fotografo.

L’attore-autore napoletano Paolo Caiazzo interpreta la parte del fotografo che attraversa un periodo di profonda difficoltà sul lavoro e nella vita di coppia. L’attesa svolta arriva da un amico che le propone di lavorare insieme alla splendida modella Maria Mazza con la quale deve realizzare un servizio fotografico all’interno delle mura di casa. Non sarà facile visto che nell’appartamento vive anche la suocera che poi fitta una camera ad una studentessa e la convivenza si “movimenta” come in un reality televisivo. Gli equivoci si susseguono così come le battute, i colpi di scena e le risate per il pubblico.

Risate a parte, lo spettacolo, come ha spiegato Caiazzo in una intervista a Radio Alfa, cavalca le notizie di attualità sulle continue violazioni di privacy, attraverso le intercettazioni o le foto compromettenti.

Al teatro tenda Palarusso di Sala Consilina lo spettacolo continua domenica 20 marzo 2011 con “Il padre della sposa”, interpretato, fra gli altri, da Gino Rivieccio e Corinne Clery. La regia di questo classico dello spettacolo è di Marco Parodi.  
Per gli ascoltatori fedelissimi di Radio Alfa la possibilità di aggiudicarsi l’ingresso gratuito anche per il prossimo spettacolo.

 

Lascia un Commento