Pagani, torna il premio per l’impegno civile in ricordo del sindaco Marcello Torre

A 38 anni dall’uccisione, per mano della camorra, del sindaco di Pagani Marcello Torre, avvenuta l’11 dicembre del 1980, torna l’appuntamento con il Premio Nazionale per l’Impegno Civile “Marcello Torre”, promosso dall’Associazione Libera – nomi e numeri contro le mafie”. Appuntamento il 10 e 11 dicembre.

Quest’anno il premio per l’impegno civile andrà a Paolo Borrometi, giornalista e Presidente di Articolo 21, e a Padre Alex Zanotelli, missionario impegnato per la pace e la giustizia sociale.

Le celebrazioni per l’anniversario del 38° anniversario dell’omicidio di Marcello Torre prenderanno il via lunedì 10 dicembre, quando, alle ore 19.30, l’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Pagani ospiterà la messa in scena dello spettacolo “Le nostre storie. Viaggio in Italia per conoscere chi lotta contro la criminalità organizzata”. A seguire, un’intervista-dibattito con don Tonino Palmese, Presidente della Fondazione Pol.I.S. della Regione Campania.

Le cerimonie proseguiranno martedì 11 dicembre. A partire dalle ore 9.00, si terrà il momento dedicato alle scuole del territorio, con la cerimonia di conferimento del Premio Nazionale, e degli attestati alla Memoria di Michele Ciarlo, Antonio Landieri, Nicola Nappo e Giuseppe Piani, vittime innocenti della camorra. Sarà infine lanciata la nuova edizione del Premio di Laurea “Avv. Marcello Torre”. Alle 13.00, la deposizione dei fiori sul luogo del delitto in via Perone. Alle 18.00 infine  una Santa Messa in suffragio di Marcello Torre presso il Santuario della Madonna delle Galline di via Striano.

Lascia un Commento