Pagani (SA) – La Finanza scopre una centrale illegale per la riproduzione di materiale audiovisivo

Una centrale per la riproduzione illegale di materiale audiovisivo è stata scoperta dalla Guardia di Finanza in un appartamento di Pagani. Le fiamme gialle di Nocera hanno trovato e sequestrato 20 masterizzatori collegati in serie ad un sofisticato personal computer, circa 5mila DVD già copiati di film e giochi per play station, locandine a colori illecitamente fotocopiate, supporti informatici vergini pronti per essere utilizzati e materiale vario per il confezionamento. A gestire la centrale di riproduzione un 45enne incensurato di Pagani che è stato denunciato all’autorità giudiziaria. I supporti audiovisivi sequestrati avrebbero fruttato sul mercato illegale circa 25mila euro.

Lascia un Commento