Pagani (SA) – Incidenti Paganese- Chieti. Due arresti

Due persone sono state arrestate questa notte a Chieti dai carabinieri di Pagani, in collaborazione con i colleghi dell’Arma locale, in seguito agli incidenti verificatisi domenica 3 giugno, a Pagani, in occasione della partita Paganese – Chieti. I carabinieri, domenica scorsa, all’uscita del casello autostradale A/30 Nocera – Pagani, hanno cercato di bloccare un autobus con a bordo 53 tifosi ultras proveniente da Chieti. I facinorosi hanno allora tentato di forzare lo sbarramento, anche con il lancio di pietre, allo scopo di arrivare allo stadio. Negli scontri, un ufficiale e due militari del Reparto Territoriale di Pagani, sono rimasti feriti, con lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Al primo autobus si è poi aggiunto un secondo pullman di tifoni con altri 40 ultras, che sono così riusciti a raggiungere lo stadio di Pagani. Dalle successive indagini, anche sulla scorta delle immagini acquisite, i carabinieri questa notte sono riusciti ad arrestate in flagranza “differita” due presunti responsabili: un 24enne con precedenti di polizia, e un 35enne, con precedenti di polizia e già colpito da DASPO. Le attività di identificazione proseguono.

Lascia un Commento