Pagani (SA) – Chiedevano pizzo per detenuti, fermati due giovani

Blitz anticamorra la notte scorsa a Pagani dei carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore che con la collaborazione di militari del comando provinciale e con l’ausilio di cani antidroga e di un elicottero hanno dato esecuzione a un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Salerno nei confronti di Alfonso Pepe, 22 anni, e di Francesco Desiderio, 21 anni. Sono indagati per tentata estorsione, aggravata dal metodo mafioso.
Dicendo di agire per conto del gruppo criminale di riferimento Fezza-D’Auria, i due nello scorso mese di dicembre, attraverso minacce gravi e in concorso con dei “mandanti” da identificare, avrebbero costretto dei commercianti di Pagani a farsi versare somme di denaro, pretese come “regali di Natale” in favore dei “compagni detenuti”. I tentativi estorsivi non sarebbero riusciti poiché le vittime si sono rivolte ai carabinieri che hanno avviato le indagini fino all’esecuzione dei due fermi della notte scorsa.

Lascia un Commento