Pagani – (SA) – Arrestato titolare di un bar che rubava energia elettrica

Nell’ambito delle attività di contrasto al fenomeno degli allacci illegali sulla rete elettrica pubblica, i carabinieri di Pagani si sono recati in un bar del centro insieme a tecnici dell’ENEL, scoprendo che il titolare dell’esercizio, un 52enne, dopo aver applicato un magnete sul contatore, si procurava un illecito profitto derivante dall’addebito di consumi ridotti dell’86%. Il commerciante è stato arrestato in flagranza di reato di furto aggravato, ed è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Il danno per l’Enel è pari a circa duemila euro.

Lascia un Commento