Pagani, passaporti da vendere ad extracomunitari. Indagato marocchino

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Nel 2014 fu trovato a Pagani in possesso di 300 passaporti in bianco, rubati alla Zecca dello Stato, che avrebbe tentato di venderli.

E’ accusato di ricettazione, possesso e fabbricazione di documenti falsi, un cittadino marocchino di 41 anni che dovrà comparire davanti al giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Nocera Inferiore per la richiesta di rinvio a giudizio. Con il 41enne extracomunitario sono indagate anche altre persone, ma le loro posizioni saranno trattate separatamente.

L’indagine è stata condotta dalla polizia giudiziaria della frontiera di Fiumicino che aveva scoperto un traffico clandestino di almeno 4000 passaporti destinati alla distruzione, ma in realtà riciclati per favorire l’immigrazione dal Medio Oriente all’Italia. I fatti sarebbero stati commessi tra Napoli e Pagani.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento