Pagani: Madre e figlia accumulatrici seriali. In casa una vera e propria discarica

In Italia la "disposofobia", ovvero la sindrome da accumulo compulsivo è stata resa nota da una trasmissione girata negli Stati Uniti, "Sepolti in casa", che racconta di persone che acquistano di tutto e accumulano merce di ogni genere fino a seppellirsi in casa in una vera e propria discarica tipo. Casi finora scosciuti in Italia, almeno fino ad oggi. A Pagani, in un condominio al centro della cittadina dell'agro, i vigili urbani hanno trovato una donna, che viveva con la madre, accumulatrice seriale. La donna accatastava merce di tutti i tipi che, col passare del tempo, diventavano rifiuti, dai vestiti agli oggetti di plastica, ma anche cibi scaduti.
Sul posto sono intervenuti i vigili urbani con il sostegno degli assistenti sociali che hanno cercato di sgomberare l'appartamento. La signora si è fortemente opposta cercando di riportare il materiale in casa.

Lascia un Commento