Pagani – Linea d’ombra, arresti domiciliari per Gambino e gli altri imputati, libero Trapani

Hanno lasciato il carcere per beneficiare degli arresti domiciliari Alberico Gambino, ex sindaco di Pagani, e gli imputati del processo, in corso al Tribunale di Nocera Inferiore, scaturito dall’inchiesta “Linea d’ombra”. Da ieri sera è tornato a casa il consigliere regionale Pdl Gambino e tutti gli altri imputati, mentre è libero il presidente della Paganese calcio, Raffaele Trapani. La decisione è dei giudici della prima sezione penale del Tribunale nocerino che hanno accolto le istanze dei difnesori. Per i giudici sono insussistenti le esigenze cautelari per lo scioglimento del Consiglio comunale di Pagani e dunque impossibilità per gli imputati di reiterare i reati commessi. Si sarebbero affievolite anche le esigenze cautelari per il tempo già decorso durante il quale gli arrestati hanno rispettato pienamente le prescrizioni loro imposte.

Lascia un Commento