Pagani, il consiglio comunale conferma Gambino sindaco. Revocato il segretario generale

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

A Pagani il consiglio comunale, con i voti della maggioranza, ieri sera ha convalidato l’elezione a sindaco di Alberico Gambino.

Nella seduta andata in scena all’interno della multisala cinematografica della città, si sono astenuti dalla convalida i consiglieri di opposizione, usciti dall’aula al momento della votazione.

L’astensione dei consiglieri di minoranza è una diretta conseguenza della lettera inviata nei giorni scorsi dalla Prefettura al Comune di Pagani riguardante l’incandidabilità di Gambino per effetto di una sentenza della Cassazione giunta lo scorso mese di maggio a causa dello scioglimento del consiglio comunale avvenuto nel 2012.

Dalla Prefettura hanno ricordato che sarebbe stata necessaria una presa d’atto della decadenza; l’organo su cui ricade l’incombenza è per via naturale il consiglio comunale che poco prima della mezzanotte ha convalidato l’elezione di Gambino.

C’è stato però anche un colpo di scena: Gambino ha infatti sollevato dall’incarico il segretario generale dell’ente comunale, Francesco Carbutti, sostituito ad horas da Ivana Perongini, già segretario comunale ai tempi della seconda amministrazione guidata da Gambino.

“La città mi ha votato per liberarsi. I cittadini sono stati ingannati in questi anni. Da oggi tutte le procedure, le riunioni e i consigli comunali entreranno nelle case dei cittadini e faremo capire tutto a tutti”. Queste alcune dichiarazioni del sindaco di Pagani, Alberico Gambino.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento