Pagani, arrestati 4 cittadini  l’accusa è di rapina aggravata e tentata rapina

Quattro cittadini di Pagani tra i 27 e i 47 anni, con precedenti di polizia, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri di Nocera Inferiore che hanno dato esecuzione ad una ordinanza del Gip di Nocera Inferiore: per tutti l’accusa è di rapina aggravata e tentata rapina.

Gli arresti sono scattati al termine di una indagine condotta dalla procura di Nocera avviata a seguito di una rapina compiuta il 15 ottobre scorso ai danni di un commerciante sul Corso Padovano. I quattro, in pieno giorno, bloccarono il commerciante puntandogli una pistola al volto, per rubargli una cospicua somma di denaro che il commerciante stava per depositare in banca.

Dalle indagini è emerso che gli esecutori materiali furono un 46 enne ed un 30 enne ritenuto affiliato al clan criminale Fezza-D’Auria-Petrosino, che si avvalsero del concorso materiale di un 48 enne, che faceva il palo, e di quello morale di un 27 enne che aveva procurato ai malviventi il motoveicolo utilizzato per compiere la rapina. Il 27 enne, secondo le indagini dei militari, la sera stessa si introdusse in un negozio del centro armato di coltello, ma fu messo in fuga dalla reazione della titolare.  

Lascia un Commento