Pagani, 47enne muore dopo essersi rivolto a due ospedali

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Sarebbe una infezione dovuta ad un ascesso ad aver causato la morte del 47enne di Pagani Francesco Avitabile.

Il decesso è avvenuto, dopo giorni trascorsi tra gli ospedali di Nocera Inferiore e Sarno.

A provocare l’ascesso sarebbe stata una iniezione intramuscolo, praticata una decina di giorni fa da un familiare per alleviare un dolore alla schiena.

Dopo l’iniezione Francesco avverte dolore al gluteo e decide di rivolgersi al pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore dove i medici gli prescrivono tre giorni di terapia con antidolorifico. Poi torna di nuovo all’ospedale nocerino per un’incisione sull’ascesso a causa della formazione di pus. Il 14 agosto, il 47enne torna in ospedale con un dolore ancor più forte che si estende a gamba e addome, ma i sanitari ritengono che non è il caso di preoccuparsi. Il 47enne torna a casa ma dopo Ferragosto, quando vede gonfiarsi coscia e addome chiede l’intervento del 118 che lo accompagna all’ospedale di Sarno. Le condizioni poi si aggravano fino al decesso.

I familiari hanno denunciato il fatto ai carabinieri che hanno a loro volta informato la Procura di Nocera Inferiore che dovrà accertare eventuali responsabilità.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp