Paestum, Velia e Certosa di Padula da 20 anni Patrimonio Unesco. Oggi l’evento. Le interviste

Oggi l’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni ha celebrato i 20 anni dall’iscrizione nella Lista UNESCO del Patrimonio Mondiale dell’Umanità come “Paesaggio culturale” per la presenza dei siti di Paestum Velia e Certosa di Padula.

All’evento, che si è tenuto in mattinata all’Auditorium della Fondazione Alario a Marina di Ascea, hanno partecipato i Sindaci, le Associazioni culturali e le istituzioni scolastiche per ribadire l’efficacia dell’azione del Parco attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale ed ambientale creando sviluppo sostenibile.

Presente anche il sottosegretario di Stato al Ministero per i beni e le attività culturali, Lucia Borgonzoni, che si è soffermata sull’importanza di valorizzare i nostri siti culturali ed ha risposto anche alla proposta di riunire sotto un’unica gestione Paestum e Velia dando una importante anticipazione. Abbiamo raccolto anche una riflessione del direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel.

Ascolta le interviste 

Unesco, ventennale

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento