Paestum, trovata testa di travertino della prima metà del VI sec. a.C.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Ancora un’importante scoperta nel Parco Archeologico di Paestum: una testa di travertino databile alla prima metà del VI sec. a.C. Con dimensioni pari al vero, potrebbe aver fatto parte di una decorazione di un frontone di un tempio o di una statua.

Appartiene alla prima generazione di scultura monumentale attestata in Grecia e nell’Italia del Sud, come si evince dalla capigliatura “a scalini” e dagli occhi a forma di mandorla, tipici dello stile dedalico.

 

Il ritrovamento è avvenuto durante una campagna di scavi stratigrafici promossa a Paestum dall’Università tedesca di Bochum.

Per il direttore del Parco, Zuchtriegel si tratta di un caso raro e per Paestum addirittura unico.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento