Paestum, scoperta una metopa che rivoluziona lo studio di Hera

E’ ritenuta dagli studiosi un’autentica svolta nello studio del santuario di Hera sul fiume Sele, la scoperta a 9 km a nord dell’antica Paestum, di una metopa, ovvero di una parte di muro decorata, di straordinaria importanza per la storia dell’arte greca.

Le analisi in corso dimostrerebbero che le metope oggi esposte nel Museo Archeologico di Paestum fossero dipinte e successivamente montate su un tempio. Queste parti di muro quindi facevano parte di un grande tempio del 570 Avanti Cristo a conferma che anche le aree coloniali dell’Italia meridionale e della Sicilia hanno dato  un importante contributo alla formazione dell’architettura dorica nel mondo greco.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento