Paestum, riprendono gli scavi nel quartiere abitativo con il contributo del Pastificio Di Martino

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Possono continuare gli scavi archeologici nel quartiere abitativo di Paestum, avviati tre anni fa per indagare l’architettura domestica e la vita quotidiana all’ombra dei tre templi dorici di VI e V sec. a.C.. Si tratta di una struttura in grandi blocchi, forse una ricca dimora dell’epoca tardo-arcaica.

Le indagini si sono allargate a un’abitazione vicina, più modesta.  Lo scavo è possibile anche grazie a due borse di studio finanziate dal Pastificio Di Martino, di cui usufruiranno due giovani archeologi, selezionati sulla base di un bando nazionale, Rachele Cava e Guglielmo Strapazzon. Già nel 2016 il Pastificio Amato aveva messo a disposizione 45 mila euro per finanziare due borse di ricerca per tre anni.

Anche per questo intervento i visitatori e le scuole potranno seguire le attività di scavo durante visite quotidiane, dal lunedì al venerdì, dalle 11.45. Inoltre lo scavo può essere seguito anche sui canali social del Parco Archeologico di Paestum e di Pasta Antonio Amato, seguendo l’hashtag #ilgustodellascoperta su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento