Padula – Sindaci e coordinatori del Pd nel Vallo di Diano non vogliono Vento del Sud

Conferenza dei sindaci del Vallo di Diano, aderenti al Pd, con i coordinatori cittadini dello stesso partito oggi a Padula per confrontarsi e poi stilare e firmare un documento comune per esprimere contrarietà all’organizzazione di una due giorni nazionale del Pd, voluta dall’area Letta dal titolo “Vento del Sud”, da tenersi il 27 e 28 settembre a Teggiano e a Padula. Una iniziativa ritenuta inopportuna dagli amministratori e politici locali proprio in questo momento in cui, per lo scippo subito dal territorio con la soppressione del Tribunale di Sala Consilina, i politici nazionali ed esponenti del Governo non hanno dato nessuna risposta favorevole a questo territorio della provincia di Salerno.
“Con il morto che ancora viene pianto (riferendosi al tribunale)  con quale coraggio – ha detto a Radio Alfa l’avvocato e assessore di Sala Consilina, Francesco Cavallone – si vorrebbero presentare a questo territorio”. La posizione di Cavallone, anticipata alle ore 13 a Radio Alfa, è stata poi la linea seguita dalla conferenza che ha approvato il documento prendendo le distanze dall’organizzazione della manifestazione del 27 e 28 settembre.
 

Lascia un Commento