Padula – Scorci di Padula, Concorso nazionale di pittura estemporanea

Pittori all’opera domenica 28 luglio a Padula per esaltare nei loro lavori estemporanei gli angoli più suggestivi della cittadina del Vallo di Diano. L’iniziativa è organizzata dal Circolo Sociale Carlo Alberto 1886, che in occasione del suo 127° Anniversario della fondazione, organizza la quarta edizione di “Scorci di Padula”, concorso nazionale di pittura estemporanea nato con lo scopo di scoprire e riscoprire gli angoli più caratteristici di Padula attraverso l’interpretazione pittorica dei partecipanti e l’avvicinamento di un sempre più folto numero di persone al mondo della pittura. Tra gli obiettivi anche quello di rivivere la memoria storica di un paese noto per la Certosa di San Lorenzo, patrimonio Unesco; ma anche per aver dato i natali a Joe Petrosino, il più famoso poliziotto italo-americano, ucciso dalla mafia agli inizia del ‘900. A Padula la vita dell’eroe è raccontata nella Casa-Museo “Joe Petrosino”, ma il centro del Vallo di Diano è sede anche del “Sacrario dei Trecento” e del trecentesco “Convento di S. Francesco”.
Al concorso che si svolgerà il 28 luglio a Padula si può partecipare gratuitamente eseguendo un dipinto che ritragga uno scorcio del Paese.
Bisogna aderire, anche telefonicamente, entro il 27 luglio 2013. Il numero è lo 0975-77576 e si può telefonare tutti i giorni dalle ore 18 alle 21.
E’ stato stilato un apposito regolamento a cui bisogna attenersi e le tre migliori opere selezionate saranno acquisite al patrimonio del Circolo Carlo Alberto. Al primo classificato andrà un premio in denaro di 400 euro; al secondo 250 euro e al terzo classificato andranno 150 euro.

Lascia un Commento