Padula (SA) – Turismo, accordo Italia-Cile. La firma nella Certosa

Un accordo di cooperazione Italia-Cile sarà firmato oggi pomeriggio alle 16, nella Certosa di Padula tra l’Osservatorio Europeo del Paesaggio e l’Associazione dei comuni rurali di Tarapacà, Arica, Parinacota del Governo del Cile. L’accordo definisce i tempi e le modalità di cooperazione per rafforzare la rete di scambi culturali, commerciali e turistici. In particolare, il progetto lo studio del piano di marketing operativo per entrare nel mercato cileno e l’offerta dei territori di eccellenza italiani.
L’importante intesa fissa come obiettivo strategico la costruzione di una forte rete di relazioni tra "Italia e Cile", al fine di garantire le risorse del progetto per la commercializzazione e la gestione di un intenso programma di scambi e buone pratiche nei settori dell’energia dell’ambiente e della cura del paesaggio.
Inoltre è prevista la realizzazione di un Gemellaggio per le attività comuni dei siti UNESCO che fanno parte dell’Associazione dei comuni rurali di Tarapacá Arica Parinacota che potranno essere supportati in un lavoro permanente di partenariato e di cooperazione per il progetto finalizzato alla realizzazione del percorso "Camino Inca" per inserirlo nei siti UNESCO, con il sostegno dei comuni italiani, che sono parte del territorio della Provincia di Salerno, in particolare del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e delle Riserve Regionali Sele e Tanagro, un accordo per migliorare paesaggio, ambiente, cultura, gastronomia e vini del territorio e il conseguente sviluppo del turismo.

Lascia un Commento