Padula (SA) – Per San Valentino, si può ammirare il Matrimonio di Santa Caterina

Il dipinto sul “Matrimonio mistico di Santa Caterina da Siena”, un olio su tela di 67 x 45, si potrà ammirare alla Certosa di San Lorenzo a Padula, oggi e domani, in occasione dell’iniziativa “A San Valentino niente è più dolce dell’arte”, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. Si entra in due e si paga per uno al prezzo di 4 euro. Il dipinto di Francesco Solimena risale al 18/mo secolo, ed è stato scelto tra le opere demaniali della Certosa che si trovano in deposito. Fa parte di quel corpus di opere che appartenevano alla Comunità certosina padulese e arricchivano gli ambienti del Monastero, prima delle soppressioni dell’Ordine avvenute nel 19/mo secolo con la conseguente dispersione di gran parte del Patrimonio storico – artistico. Il dipinto sul Matrimonio Mistico di Santa Caterina è stato rinvenuto, a seguito dei lavori di ricognizione e riordino compiuti dalla neonata Soprintendenza di SA e AV nei primi anni ottanta, negli ambienti della Foresteria.

Lascia un Commento