Padula (SA) – Le attività dell’Istituto Comprensivo. I PON per formare i futuri cittadini europei

Sta giungendo alla fine l’anno scolastico 2012-2013 ma le attività sono ancora frenetiche per gli alunni che frequentano l’Istituto Comprensivo di Padula, che comprende 4 sezioni di scuola dell’infanzia, 10 classi di scuola primaria, 7 classi di scuola secondaria di I grado e 15 classi di liceo scientifico. Un bacino di utenza ampio, che necessita di un’offerta formativa in grado di diversificarsi e di rispondere alle numerose esigenze degli studenti. E per ottenere il successo formativo degli allievi, l’istituto diretto dal professor Vincenzo Di Salvio ha sfruttato tutte le opportunità offerte dal PON: è stato in primis realizzato un primo progetto, che ha previsto uno stage rivolto agli alunni delle classi IV e V del liceo che per 4 settimane sono stati in Inghilterra, ed hanno anche sostenuto l’esame per la certificazione delle competenze linguistiche.
Dallo scorso mese di gennaio, inoltre, sono state attivate le procedure per realizzare il PON – Piano integrato di istituto 2011, a valere sull’anno scolastico 2012-2013. Il Piano Integrato del liceo scientifico ha previsto la realizzazione di sei moduli didattici, tre legati all’informatica rivolta agli alunni del biennio e del triennio, un modulo di italiano, uno di inglese e uno di matematica. I moduli hanno previsto la presenza di tutor interni e di docenti esperti esterni.
Il tutto è finalizzato al raggiungimento degli obiettivi di Lisbona 2020, per consentire ai ragazzi di acquisire le competenze che possano consentire loro di essere cittadini europei.

Lascia un Commento