Padula (SA) – Morta la donna investita da un’auto mentre era in bici

E’ morta nella tarda serata di ieri la donna di Padula travolta da un’auto lungo la statale 19, mentre era in sella alla sua bici a poche centinaia di metri dallo svincolo autostradale di Padula-Buonabitacolo. Antonia Arato, 51 anni, era stata trasportata in gravi condizioni prima all’ospedale di Polla e successivamente trasferita al Cardarelli di Napoli dove è deceduta.

La sfortunata è stata investita, poco prima delle 12 di ieri, da un’auto Fiat Uno, condotta da un uomo, di 58 anni di Montesano sulla Marcellana, che provenendo da Padula, ha sbandato invadendo la corsia opposta e colpendo in pieno la donna in bici. Nel violento impatto Antonia Arato è stata sbalzata ad alcune decine di metri in una cunetta riportando gravissime ferite che poi sono risultate mortali.

Sotto choc il conducente dell’auto, che dopo aver travolto la bicicletta, ha proseguito la corsa in un terreno circostante per circa 150 metri fermandosi nei pressi di un torrente. Sul posto i vigili del fuoco, carabinieri e il 118. Sul sinistro è stata avviata un’inchiesta per chiarire le cause della sbadata della Fiat uno.

Lascia un Commento