Padula, emergenza idrica. Problemi anche al Battistero di San Giovanni in Fonte

Il Battistero Paleocristiano di San Giovanni in Fonte è al centro di una polemica che il Comitato Civico di Padula ha sollevato per una situazione di emergenza idrica venutasi a creare, secondo il comitato, per scarso interesse da parte dell’amministrazione comunale.

In una nota stampa, il gruppo annuncia di aver ricevuto risposta ad una segnalazione inviata alla Regione Campanaia per effettuare accertamenti sul sito storico.

Il Battistero di San Giovanni in Fonte è infatti uno degli unici due esistenti al mondo edificanti direttamente su una sorgente ma ad oggi versa in uno stato di incuria che sarebbe anche la causa dell’emergenza idrica dell’antichissima fonte battesimale.

Il presidente del Comitato, Giuseppe Perito, si è rivolto alla Giunta regionale della Campania per chiedere di effettuare un sopralluogo per la captazione dell’acqua nella vasca a monte del Battistero di San Giovanni in Fonte. La richiesta ha ricevuto subito risposta tanto da essere inoltrata già agli organi competenti.

“Ciò che tuttavia dispiace – scrivono dal comitato – è che ancora una volta ci si debba rivolgere ad Enti Sovraordinati al Comune di Padula, per ottenere la giusta e doverosa tutela dei propri beni culturali” così scrivono dal Comitato Civico

Lascia un Commento