Padula, comune aderisce all’iniziativa dell’Anci per introdurre l’educazione alla cittadinanza come materia scolastica

Inserire l’educazione alla cittadinanza nelle materie scolastiche è l’obiettivo dell’iniziativa dell’ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani che ha promosso una raccolta di firme per una proposta di legge di iniziativa popolare.

All’iniziativa ha aderito anche il comune di Padula, nella convinzione che “educazione alla cittadinanza significa studio della Costituzione per conoscere diritti e doveri dei cittadini, recuperare il valore della memoria, approfondimento del funzionamento delle Istituzioni”.

La proposta è stata depositata in Cassazione lo scorso 14 giugno. Pertanto presso l’Ufficio Elettorale del comune di Padula, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 si potrà firmare a favore dell’introduzione dell’educazione alla cittadinanza per formare dei buoni cittadini, rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza, dotati di senso civico e di appartenenza alla comunità in cui vivono.

Per il sindaco Paolo Imparato e l’assessore alla Cultura Filomena Chiappardo “fondamentale anche l’educazione alla legalità e alla sicurezza nel rispetto reciproco e all’utilizzo della rete, con un’attenzione particolare alla tutela dell’ambiente”.

Lascia un Commento