Padula, accordo tra comunità montana e Protezione Civile per assistenza alla popolazione

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

La Comunità Montana Vallo di Diano ha sottoscritto un protocollo d’intesa con 6 nuclei di Protezione Civile del territorio per attivare il servizio di ritiro e consegna di farmaci e presidi sanitari al Distretto in questo periodo di Lockdown. L’accordo durerà fino al 31 gennaio 2021 ma potrebbe continuare anche dopo.

L’obiettivo è rendere permanente il servizio, in aggiunta ad altri servizi che l’ente montano potrà erogare nell’ambito della gestione associata di Protezione Civile per tutti i Comuni. A breve quindi i volontari delle associazioni che operano nei 15 comuni del Vallo di Diano, muniti di divise associative e tesserino di riconoscimento, saranno disponibili per la consegna porta-a-porta di farmaci, presidi medici, e quant’altro, alleviando le difficoltà di chi non è auto-munito e/o autonomo.

 

Le Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile impegnate sono il Gruppo comunale di Protezione Civile di Monte San Giacomo, il Gruppo comunale di Protezione Civile di Teggiano, il Nucleo comunale di Protezione Civile di Sala Consilina, l’Associazione G.O.P.I. di Polla, l’Associazione Protezione Civile Vallo di Diano di Padula, l’Associazione Gruppo Lucano di Protezione Civile di Montesano S.M.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento