Ottati, 18 le persone evacuate dalle loro case dopo la frana di giovedì

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Sono 18 i cittadini di Ottati che sono ospitati in strutture ricettive per aver dovuto lasciare le loro case a causa di una frana del costone roccioso che sovrasta la strada provinciale 12 che ora è chiusa dal cimitero di Ottati fino all’ingresso del parcheggio don Ettore.

Il sindaco Elio Guadagno ieri sera ha tenuto una riunione con i carabinieri della Stazione di Sant’Angelo a Fasanella, con i Forestali del Parco nazionale e con volontari, per decidere le attività da mettere in campo per presidiare l’area e gli immobili evacuati al fine di evitare eventuali azioni di sciacallaggio. “Ce la faremo, tutti insieme, con lo spirito di comunità e fratellanza che ci ha sempre contraddistinti in momenti difficili”, dichiara il primo cittadino Guadagno spiegando che stamani con un intervento in somma urgenza finanziato dalla Regione Campania, si iniziano lavori di pulizia e bonifica dell’area, consentendo nel minor tempo possibile alle famiglie evacuate di rientrare nelle loro abitazioni e ai veicoli di transitare nuovamente.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento