Ospedali di Polla e Sapri DEA I Livello, ma sui Punti nascita decide il Comitato nazionale. Ascolta Enrico Coscioni

Il Piano Ospedaliero definitivo della Regione Campania ieri ha avuto il via libera dal Ministero al termine delle riunioni che ieri il presidente della Regione Campania e commissario alla sanità regionale, Vincenzo De Luca, ha avuto con il governo a Roma.

“A un decennio dal vecchio Piano – spiega De Luca – che prevedeva tagli drammatici di strutture e chiusure di interi ospedali, viene approvata una programmazione ospedaliera equilibrata, seria e rigorosa, che tiene conto delle esigenze dei territori e tutela fino in fondo del diritto alla salute dei nostri concittadini”.

Il nuovo Piano Ospedaliero, tra l’altro, prevede i punti nascita di Sapri, Polla e Piedimonte Matese, inseriti in Dea di I livello il che significa che non verranno chiusi. Ma su quest’ultimo aspetto l’ultima parola spetta al Comitato nascite nazionale come ha spiegato questa mattina a Radio Alfa il cardiochirurgo Enrico Coscioni, consigliere per la sanità del presidente De Luca.

Ascolta 
Enrico Coscioni Piano Ospedaliero

Lascia un Commento