Ospedale Ruggi di Salerno, altri provvedimenti per la soluzione della carenza di personale

Altre buone notizie dall’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno per la soluzione dei problemi dovuti a carenza di personale.

Dopo l’acquisizione delle 255 autorizzazioni di personale di varie categorie, la Direzione Strategica del Ruggi D’Aragona oggi ha adottato vari provvedimenti: due Avvisi interni per le procedure di stabilizzazione del personale precario e per il conferimento degli incarichi di struttura semplice e semplice dipartimentale e di alta specializzazione per la dirigenza sanitaria; ha attivato le procedure concorsuali per le rimanenti discipline mediche e chirurgiche autorizzate e la procedura ex art. 18 per il conferimento di 20 incarichi di sostituzione temporanea di direttore di struttura complessa; la stessa Azienda Ospedaliera Universitaria ha inoltre avviato le procedure selettive per le progressioni orizzontali del personale di comparto.

“La Direzione dell’Azienda ospedaliera Ruggi di Salerno – ha dichiarato il governatore campano Vincenzo De Luca – sta mettendo in campo una serie di misure straordinarie per la riorganizzazione dell’ospedale. A cominciare dalla definizione delle strutture di primariato e di dirigenza medica precarie ormai da vent’anni”. Secondo De Luca è davvero una svolta che ridà dignità a tante figure mediche, e stabilità nell’organizzazione. Nel contempo si avviano le procedure per la stabilizzazione e numerosi concorsi per decine e decine di assunzioni per affrontare in maniera strutturale il problema della carenza di personale. ù

De Luca poi annuncia che a settembre partirà il bando per la progettazione del nuovo ospedale di Salerno, per offrire ai cittadini una sanità sempre più di qualità e per creare lavoro.

Lascia un Commento