Ospedale Roccadaspide ridimensionato, entro fine mese grande mobilitazione popolare

Il territorio del Calore, Alburni e Alento è pronto a scendere in piazza e a manifestare pubblicamente contro il ridimensionamento dell’ospedale di Roccadaspide che, secondo il nuovo atto aziendale dell’Asl Salerno, passerà da 70 a 20 posti letto, con ben 50 in meno. Nell'atto aziendale è inoltre prevista la chiusura dei reparti di ortopedia, cardiologia e chirurgia.

Già nei giorni scorsi i sindaci del territorio si sono riuniti per chiedere un incontro urgente con il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca preannunciando un ricorso al Tar.

Nel frattempo è nato anche il Comitato “Salviamo l’ospedale della Valle del Calore e degli Alburni” che ha confermato che entro fine ottobre si terrà una grande una grande mobilitazione popolare di piazza nella quale saranno coinvolte anche scuole, parrocchie, associazioni e istituzioni del territorio.

Lascia un Commento