Ordinanza Regione Campania per consegne a domicilio dal 27 aprile e chiusura negozi nei festivi

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ordinanza della Regione Campania sulla possibilità delle consegne a domicilio in emergenza Coronavirus.

Da lunedì 27 aprile e fino al 3 maggio saranno consentite le attività e i servizi a domicilio di ristorazione: per i bar e le pasticcerie esclusivamente dalle ore 7 alle ore 14; per pub, gastronomie, ristoranti, pizzerie e gelaterie dalle ore 16 alle ore 22; per tutti con la sola modalità di prenotazione telefonica oppure on line e la consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi.

 

Sono inoltre consentite le attività di commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria e libri dalle ore 8 alle ore 14 con raccomandazione di misure organizzative per favorire la modalità di vendita con prenotazione telefonica oppure on line e consegna a domicilio. 

Inoltre, in tutta la Campania, nel pomeriggio di sabato 25 aprile, nella giornata di domenica 26 aprile e nella giornata del 1 maggio, è fatto obbligo di chiusura festiva degli esercizi commerciali, ad eccezione di farmacie e parafarmacie, edicole e distributori di carburante e dei distributori automatici di tabacchi all’esterno delle rivendite.

Inoltre è stato adottato uno specifico protocollo di sicurezza sanitaria. Prima di riprendere le attività, sarà necessario procedere alla disinfezione dei locali interessati e, successivamente, almeno una volta al giorno.

“Si tratta di un primo passo e di un primo segno di rilancio delle attività economiche secondo una linea di responsabilità e di prudenza” così il governatore della Campania, De Luca, che prosegue “Sarà fondamentale rispettare tutti i dispositivi di sicurezza, pena sanzioni severe a carico degli inadempienti.  Occorrerà utilizzare i prossimi giorni per sviluppare tutte le operazioni di sanificazione e igienizzazione dei locali, in qualche caso chiusi da molte settimane, per sottoporsi a visite mediche e per preparare tutte le certificazioni necessarie dal punto di vista sanitario”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp