Oppido L. (PZ) – La villa di San Gilio tra i siti da salvare

La Villa romana di San Gilio di Oppido Lucano nel potentino, è stata inserita nella lista dei siti da salvare, stilata dal "World Monuments Watch" di New York. Lo ha riferito il sindaco del Comune lucano, Rocco Pappalardo, specificando che "nell’elenco vi sono anche altri due siti italiani: il centro storico di Craco di Matera e il Ponte lucano di Tivoli a Roma. Si tratta – ha spiegato il sindaco – di una vetrina prestigiosa che tutto il mondo culturale e scientifico avrà modo di ammirare e apprezzare. La villa romana di Oppido Lucanosi trova in una zona in cui si situavano le antiche stazioni del Tratturo Regio Palmira-Bradano.

Lascia un Commento