Operazioni contro la droga dei finanzieri di Scafati

Un 50enne di Nocera Inferiore è stato arrestato e posto ai domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. L’uomo coltivava piante di marijuana, che sono state scoperte dai finanzieri della Compagnia di Scafati, in un fondo di sua proprietà. In seguito ad un controllo dell’auto guidata dall’uomo, i finanzieri hanno notato delle foglie di marijuana sul tappetino. Hanno quindi deciso di effettuare una perquisizione presso il suo terreno, dove hanno scoperto 11 piante di marijuana, di un metro e ottanta di altezza, nascoste in una serra, munita di apposito sistema di irrigazione automatico. Le piante, dal peso complessivo di oltre 75 chilogrammi, avrebbero fruttato circa 10mila euro. Pertanto, il nocerino è stato posto ai domiciliari.

In un’altra operazione, a Scafati, i finanzieri hanno scoperto in un terreno vicino alla statale 268, che collega i comuni dell’agro nocerino-sarnese con quelli vesuviani, 18 piante di canapa indiana, alte circa 2 metri, nascoste in una folta vegetazione. Le piante erano interrate in un canale naturale di scolo e raccolta delle acque piovane e, pertanto, alimentate in maniera naturale. I finanzieri hanno scoperto che il terreno era di proprietà demaniale, pertanto è stato stabilito il sequestro probatorio delle piante a carico di persona ignota.

Lascia un Commento