Operazione Rewind, rimessi in libertà quasi tutti gli indagati

Sono state rimesse in libertà le persone indagate nell’operazione “Rewind” che il 4 giugno scorso ha portato all’esecuzione di misure cautelari nei confronti di ben 22 persone perlopiù della Costiera Amalfitana, accusate di spaccio di droga, estorsione e favoreggiamento.

Il Tribunale del Riesame di Salerno ha accolto le richieste degli avvocati difensori, chiedendo la revoca delle misure cautelari tranne che per due indagati.

Sono un 30enne di Ravello ed un 40enne di Pagani che restano ai domiciliari. Tornano in libertà invece tutti gli altri.

Lascia un Commento