Operazione antidroga a Salerno, 4 arresti nel centro storico

Quattro persone sono state arrestate e sei hanno ricevuto l'obbligo di dimora nel Comune di residenza al termine di un'operazione antidroga della Guardia di Finanza di Salerno. I 10 avevano costituito un'organizzazione per lo spaccio di stupefacenti, cocaina ed hashish, che girava intono a Luca Avallone, 41 anni, ristoratore, titolare di un ristorante nel centro storico della città, pregiudicato.
Avallone, già fermato la scorsa settimana per aver tentato di incendiare un ufficio del comune di Salerno, è stato trasferito in carcere. Agli arresti domiciliari sono Nunzio Bottiglieri, 38 anni, Giovanni Greco 32, e Matteo Vitale, 36.

Avallone e Vitale finanziavano l'approvvigionamento della droga, poi rivenduta a Salerno, e provvedevano a spacciarla. Greco e Bottiglieri fornivano la droga con frequenza settimanale. Oltre ai rapporti con Vitale, Greco e Bottiglieri, Luca Avallone disponeva anche di un altro canale per il reperimento e lo spaccio di hashish. Si tratta di sei persone destinatarie di un obbligo di dimora nel Comune di residenza, con divieto di lasciare la propria abitazione

Lascia un Commento