Omicidio Vassallo, vicini a una svolta. Isolato il DNA del presunto killer

Omicidio Vassallo. Vicini a una svolta.
Secondo quanto scrive oggi il quotidiano Le Cronache, sarebbe stato isolato il Dna dell’individuo che ha ucciso il sindaco Pollica Angelo Vassallo.
Gli investigatori starebbero lavorando in realtà su più di un’identità, ma a quanto pare nell’ambiente c’è più che ottimismo. I profili su cui si sono soffermate le attenzioni degli investigatori sono emersi tra tutte le comparazioni fatte del DNA prelevato nelle scorse settimana a 94 persone. Il Dna di almeno uno di loro dunque sarebbe stato riscontrato anche sul corpo di Vassallo. 

Il prelievo era stato fatto anche a coloro che detenevano legalmente una pistola calibro 9 baby Tanfoglio, la stessa usata per uccidere Vassallo e poi mai ritrovata.
Il prelievo del DNA è stato effettuato anche sull’italo brasiliano Bruno Humberto Damiani, al momento, unico indagato per l’omicidio di Vassallo.

Lascia un Commento