Omicidio Vassallo, incontro tra magistrati di Napoli e Salerno per uno scambio di informazioni

Un incontro tra magistrati per uno scambio di informazioni. Consuetudine tra Procure, ma l’incontro che si è svolto ieri ha un sapore particolare perchè in ballo ci sono le indagini sull’omicidio del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo.

Il pm della Dda di Napoli Mariella Di Mauro e il suo collega della procura di Salerno Marco Colamonici, titolare appunto dell’inchiesta sull’omicidio del sindaco di Pollica, si sono incontrati nella giornata di ieri per raffrontare alcuni elementi di rispettive indagini che a quanto pare potrebbero avere punti comuni utili per il prosieguo delle inchieste.

Punto nevralgico, che ha spinto a far decidere per l’incontro, è stato l’arresto del brigadiere dei carabinieri Lazzaro Cioffi coinvolto in un’inchiesta su un narcotraffico della DDA napoletanta. 

Il nome di Cioffi era spuntato anche negli atti delle indagini svolte sull’omicidio di Vassallo: un testimone riferì della sua presenza nella zona proprio nei giorni in cui il sindaco fu ucciso, nel 2010. Una circostanza però mai confermata

Secondo questa pista investigativa, che poi mancando riscontri fu archiviata, il sindaco sarebbe stato ucciso per il suo impegno nella lotta allo spaccio nel suo territorio.

Lascia un Commento