Omicidio Tura De Marco, Luca Gentile resta in carcere

I giudici del Riesame di Salerno hanno depositato la sentenza con cui respingono le richieste dei legali di Luca Gentile, il 21enne, che il 20 febbraio scorso ha ucciso a coltellate il carrozziere 60enne, Eugenio Tura De Marco, all’interno della sua abitazione alle Fornelle, nel centro storico di Salerno.

Luca Gentile, fidanzato della figlia di De Marco, dovrà rimare in carcere. Il Riesame non ha accolto la tesi dei difensori secondo cui il giovane ha agito per legittima difesa di fronte alle avances di tipo sessuale del 60enne. Evidentemente il ragazzo avendo utilizzato un coltello ha usato un eccesso di legittima difesa

 

Lascia un Commento