Omicidio Petrone, definitive le pene per killer e mandante

Sono diventate definitive con la sentenza della Cassazione le pene per killer e mandante dell’omicidio di Fabio Petrone, il 30enne salernitano ucciso ad Antessano di Baronissi il 12 agosto 2007.

I giudici della Suprema Corte hanno respinto i ricorsi e confermato il verdetto di primo e secondo grado a carico di Ciro Villacaro, condannato all’ergastolo essendo mandante del delitto, e Vincenzo D’Andrea, esecutore dell’omicidio, condannato a 30 anni di reclusione dopo essere stato giudicato con rito abbreviato.

Ciro Villacaro si è sempre proclamato innocente ma è stato accusato dal pentito Ciro De Simone sia del delitto Petrone che del coinvolgimento in quello di Donato Stellato avvenuto sei mesi prima a Salerno.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento