Omicidio Pascuzzo, il Gup dispone una nuova perizia. In aula il killer e il padre della vittima

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Era presente in aula, Karol Lapenta. Occhi bassi e l’aspetto di un ragazzino. Il 18enne è accusato di aver ucciso il coetaneo Antonio Pascuzzo a Buonabitacolo.

Il 18enne è accusato di omicidio volontario con occultamento di cadavere pluriaggravato dai futili motivi e dalla crudeltà.

Al termine dell’udienza, tenuta presso il tribunale di Lagonegro, il Giudice per l’Udienze Preliminari ha accolto la richiesta della difesa di effettuare una nuova perizia psichiatrica.

Presente in aula, anche il papà di Antonio Pascuzzo. L’uomo dal giorno della morte del figlio ha lasciato il paese d’origine. 

I fatti risalgono alla sera del 6 aprile 2018 quando i due giovani si diedero appuntamento presso la piscina di Buonabitacolo per una compravendita di droga ma qualcosa non andò come doveva andare e Lapenta accoltellò Pascuzzo.

Il corpo del giovane Antonio fu ritrovato dopo dieci giorni nei pressi del torrente Peglio. 

La prossima udienza si terrà il 24 aprile

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento