Omicidio Nunzia Maiorano, parla il fratello Gianni dopo la sentenza di Appello. Ascolta l’intervista

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

“La sentenza, 30 anni di carcere, non ci restituisce Nunzia, ma serve a dare un senso di giustizia per mia sorella e per tante donne che devono trovare il coraggio di denunciare”. Le parole di Gianni Maiorano, uno dei fratelli di Nunzia ci restituiscono il dolore della famiglia.

Parla a Radio Alfa, in una intervista di Imma Tropiano, dopo la sentenza di secondo grado che ha confermato la pena per Salvatore Siani, il marito di Nunzia Maiorano, riconosciuto colpevole dell’omicidio compiuto a coltellate il 22 gennaio 2018 a Cava de’ Tirreni. L’uomo 50enne è colpevole di omicidio volontario. La difesa aveva chiesto una riduzione della pena.

 

“Chiedere di comprendere il suo assassino è inaccettabile. Offende Nunzia e tutte le donne”, dice ancora Gianni Maiorano.

Ascolta
Gianni Maiorano su omicido sorella

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp