Omicidio nella notte a Capaccio Paestum, 33enne ucciso a coltellate

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Omicidio nella notte a Capaccio Paestum, davanti ad un bar in località Torre di Mare. La vittima, uccisa a coltellate, è il 33enne Francesco De Santi, incensurato, di professione pizzaiolo, figlio del proprietario di un parco giochi nella zona e di un agriturismo.

L’omicidio si è consumato intorno alle 4 della notte scorsa e il responsabile, poco dopo, si è costituito presso la Stazione dei carabinieri di Capaccio Scalo. Si tratta del 25enne Vincenzo Galdoporpora, noto pregiudicato del posto con precedenti penali per droga, conosciuto come Enzo ‘0 brasiliano. L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite per motivi legati ad una precedente discussione avvenuta mesi prima con un’altra persona.

I carabinieri hanno anche sequestrato l’arma del delitto, un coltello a serramanico, con una lama di diversi centimetri, con il quale Galdoporpora avrebbe sferrato almeno quattro o cinque fendenti mortali a De Santi che è morto sul colpo.

 

L’omicida aveva l’obbligo di dimora a casa di un amico. È lì che ha preso il coltello col quale poi ha compiuto il delitto. Nonostante vi fossero testimoni in zona, compresi gli amici della vittima, l’aggressione è stata molto veloce e nessuno è riuscito a fermare l’omicida, poi costituitosi ai carabinieri.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp