Omicidio Le Fornelle a Salerno, 16 anni di carcere a Luca Gentile

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

I giudici della Corte d’Assise e d’Appello ha condannato a 16 anni di carcere per il 25enne Luca Gentile reo confesso dell’uccisione del padre della fidanzata, il 62enne Eugenio Tura De Marco nel rione Fornelle a Salerno la sera del 19 febbraio 2016.

In primo grado, con il rito dell’abbreviato, era stato condannato a venti anni di reclusione. Nel corso dell’udienza l’imputato ha raccontato che l’arma del delitto, un coltello, non si trova perché a farlo sparire sarebbe stata Daniela Tura De Marco, all’epoca dei fatti fidanzata dell’imputato.

Luca Gentile ha sempre affermato che la ragazza non aveva avuto alcun ruolo nel delitto maturato a seguito delle avances che il suocero continuava a fargli.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp