Omicidio Fornelle a Salerno, la Corte d’Assise ha assolto Daniela Tura De Marco

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

La Corte d’Assise di Salerno ha assolto Daniela Tura De Marco, figlia del carrozziere salernitano ucciso la sera del 20 febbraio 2016 nella sua abitazione del quartiere Fornelle, a Salerno.

La giovane era imputata per concorso morale in omicidio e la Procura, lo scorso 23 maggio, aveva chiesto per lei una condanna a 21 anni di reclusione. Stamattina i giudici della Corte d’Assise hanno assolto l’imputata che, al momento della lettura del dispositivo, è scoppiata in lacrime. Contestualmente la Corte ha disposto la trasmissione degli atti alla Procura affinché proceda per l’ipotesi di reato di favoreggiamento personale.

 

Per l’omicidio del 62enne Eugenio Tura De Marco è stato condannato a 16 anni e otto mesi di reclusione (condanna confermata dalla Cassazione pochi giorni fa) Luca Gentile, ex fidanzato di Daniela.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp