Omicidio Dilillo, l’attore Diele condannato a 7 anni e 8 mesi per omicidio stradale

L’attore Domenico Diele è stato condannato a 7 anni e 8 mesi per omicidio stradale.

La sentenza è stata emessa oggi dal gup del Tribunale di Salerno Piero Indinnimeo.

Nella notte tra il 23 e il 24 giugno dello scorso anno, l’attore, che si era messo alla guida della sua Audi A3 in stato di alterazione psicofisica a causa dell’uso di stupefacenti, travolse e uccise la 48enne salernitana Ilaria Dilillo, che era a bordo del suo scooter lungo la corsia nord dell’autostrada del Mediterraneo nei pressi dell’uscita di Montecorvino Pugliano.

A raccontare i dettagli Il Mattino on line

Diele, assente al momento della lettura della sentenza, aveva chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato.

Il pm Elena Cosentino, al termine della requisitoria pronunciata il 20 febbraio scorso, aveva chiesto per l’attore 32enne otto anni di reclusione, riconoscendogli solo lo sconto previsto dalla scelta del rito, ritenendolo «colpevole di negligenza, imprudenza, imperizia nonchè inosservanza della normativa prevista dal codice della strada».

Lascia un Commento