Omicidio Di Gloria a Polla nel 2010, Cassazione conferma 23 anni di carcere per Petrillo

Omicidio Di Gloria a Polla nel 2010, ieri pomeriggio la Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 23 anni di carcere per il 38enne di Polla Nicola Petrillo, unico imputato nel processo per l’omicidio del 61enne del posto Nicola Di Gloria avvenuto nella notte tra il 7 e l’8 maggio del 2010 sulle montagne del comune valdianese.

Di Gloria e Petrillo quella notte di maggio salirono con auto diverse dopo essersi incontrati ad un distributore di benzina. Una volta fermati in un’area isolata e buia, scoppiò la lite. Spuntò un coltello e Di Gloria rimase ferito alla mano e al torace morendo successivamente per le ferite riportate. Il corpo venne ritrovato qualche giorno più tardi. 

La Cassazione ha quindi respinto il ricorso presentato dai legali di Petrillo, confermando la condanna a 23 anni di carcere inflitta dalla Corte di Assise e d’Appello di Salerno nel marzo lo scorso anno.

Lascia un Commento