Omicidio di Antonino Sessa in Romania, arrestato 40enne del posto

Svolta nell’assassinio del 65enne Antonino Sessa, il pensionato residente ad Ascea, brutalmente ucciso, in Romania, dove si era recato per riconquistare l’ex compagna.
Gli investigatori rumeni hanno arrestato e posto ai domiciliari, l'attuale compagno della donna,
 il 40enne Revelino Plesa. Secondo le indagini, il 65enne è stato ucciso la sera del 22 ottobre scorso, intorno alle 22:00, nella cittadina di Vama. L'uomo si era recato presso l’abitazione della ex, una 34enne rumena, ex cameriera in un bar del Cilento, con la quale aveva allacciato una relazione sentimentale dopo la scomparsa della moglie.
Dopo pochi minuti è sopraggiunto il convivente Revelino Plesa che avrebbe inferto colpi violenti al volto dell'uomo provocando delle lesioni che hanno portato alla sua morte.

Lascia un Commento